Come indossare il reggiseno?

Qual è il modo migliore per indossare il tuo reggiseno

Durante il mio percorso mi sono chiesta: “Davvero serve un tutorial su come indossare un reggiseno?” La risposta è sì! Perché esistono vari modi che comunemente utilizziamo ma uno di questi, secondo la mia esperienza, è il migliore in assoluto, mentre gli altri meglio evitarli!

Scopriamo insieme quali sono i vari metodi per indossare un reggiseno ma soprattutto qual è il metodo migliore.

Partiamo dal presupposto che non esiste né un reggiseno perfetto, né un metodo perfetto per indossarlo! Esistono però modelli e metodi che si adattano alle nostre esigenze. Vediamo quali sono.

reggiseno

“AL CONTRARIO”

Uno dei modi più diffusi di indossare un reggiseno, ma ahimè non proprio corretto, è quello di allacciare il reggiseno al contrario ossia davanti e poi ruotarlo sul busto finché non si trova nella posizione corretta, in questo modo è più semplice trovare il gancetto.

gancetto reggiseno

Ti starai sicuramente chiedendo come mai non è il metodo migliore in assoluto. Eccoti la risposta che cercavi: se il reggiseno è della taglia corretta, farai fatica a ruotarlo sul busto perché ci sarà un po’ di trazione dovuta alla banda laterale troppo stretta. Potresti rovinare il tessuto del reggiseno o addirittura ritrovarti con delle irritazioni cutanee!

Se indossi il reggiseno con questa tecnica ti consiglio di NON fare mai l’errore di metterlo al contrario, come vedi in questa immagine della nostra amatissima Pina.

al contrario

Questo perché poi, rigirando il reggiseno per portarlo nella posizione corretta, il ferretto rischia di deformarsi e il tessuto di rovinarsi.

Una variante del metodo “al contrario” è quella di allacciare il reggiseno su un fianco che è leggermente meglio, perché la strada da percorrere per rigirarlo è inferiore: l’importante è mettere già il reggiseno nella posizione corretta per evitare di rigirarlo.

Anche se con questo metodo potrei chiudere un occhio e dirti di continuare così ad allacciarti il reggiseno, sappi che non lo farò!

“TUFFO DAL TRAMPOLINO”

Un altro modo per indossare il reggiseno è quello letteralmente di infilarcisi dentro! Le “tuffatrici” del reggiseno, come le chiamo io, sono in grado di infilarsi il reggiseno senza slacciare il gancio.

Cosa significa? Che sicuramente stai indossando il reggiseno della taglia sbagliata, perché se riesci a entrare nel reggiseno senza allacciarlo vuol dire che la banda laterale non esercita alcuna funzione. E’ talmente morbida che consente di far passare contemporaneamente le spalle e le braccia insieme, per cui il sostegno del reggiseno è quasi nullo.

Fanno eccezione alcuni reggiseni sportivi che si indossano come dei top, anche se in verità, anche per quelli, io consiglio sempre l’alternativa con allacciatura con i gancetti.

Il metodo “CLASSICO”

Ma allora qual è il metodo più corretto per indossare un reggiseno?

Come avrai sicuramente capito non esiste un metodo perfetto per indossare un reggiseno; esiste però un metodo che secondo me è il più corretto e che consiglio a tutte.

Innanzitutto la prima cosa da fare quando il reggiseno è nuovo è quella di allungare le spalline al massimo per poterle poi regolare in un secondo momento. Se è invece un reggiseno che usi quotidianamente questo passaggio lo puoi saltare.

Una volta che le spalline sono state allargate, inserisci le braccia nelle spalline e chiudi il gancetto direttamente sul busto sul gancio più esterno (quello più largo) : questo perché man mano che si andrà ad utilizzare il reggiseno si potrà stringere. Se invece il reggiseno lo hai già utilizzato basta chiuderlo in base alle tue esigenze, perché magari si è un po’ allargato.

allacciare reggiseno sul busto

Adesso è il momento di regolare le spalline, in che modo? Andando a capire quanto vanno strette in base alle tue esigenze; il gancetto che regola la spallina non deve mai essere oltre la spalla perché altrimenti significa che la taglia del reggiseno non è quella giusta per te.

spalline reggiseno

Se le spalline sono troppo tirate di conseguenza la banda laterale non starà parallela al pavimento ma starà più sollevata e quindi non avrai il giusto sostegno del reggiseno.

Questo che abbiamo appena visto è il metodo tecnicamente migliore per indossare il reggiseno. Perché è il metodo migliore? Perché non va a creare nessun problema al fisico e al corpo né tanto meno al reggiseno.

E tu come indossi il tuo reggiseno? Qual è il metodo secondo te più comodo e che usi tutti i giorni?

Se ti va, scrivilo nei commenti e se vuoi prenota una consulenza personalizzata!

Se vuoi ricevere dei consigli ogni mese iscriviti alla newsletter e dai uno sguardo al mio canale instagram!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *