mal di tette

CHE REGGISENO USARE DURANTE IL CICLO MESTRUALE?

Mal di te…tte!

Oggi ti aiuterò a capire che reggiseno usare durante il ciclo mestruale: il periodo in cui il seno è particolarmente sensibile.

Inizio subito parlando del mal di tette. Sì, hai capito bene. Il mal di tette: ti è mai capitato? Spesso, durante il ciclo mestruale, può capitare che ti facciano male le tette.

Non solo le tette ovviamente, ma anche la pancia, la schiena e chi più ne ha più ne metta.

Ovviamente se hai tanto dolore durante il ciclo, ti consiglio di fare una visita specialistica con un medico o un’ostetrica per cercare di capire la natura di questo dolore.

Però un pochino di dolore alle tette, durante il ciclo, è normalissimo. Sai perché? Te lo spiego.

Questione di… feeling? No! Di ormoni!

I livelli ormonali sono quanto di più variabile possa esserci nel tuo corpo per cui, quando cambiano loro, cambia anche lui. E ovviamente le tette non sono da meno!

Durante il ciclo mestruale infatti gli ormoni impazzano e potresti avere degli sbalzi d’umore, oltre che una sensazione di malessere fisico.

Parlando di tette, in particolare, potresti avvertire una sensazione di tensione al seno o un vero e proprio dolore. Il seno diventa più gonfio e al tatto si presenta anche un po’ più rigido.

Cosa fare?

La soluzione non è smettere di usare il reggiseno ma, usare un reggiseno più adatto.

Infatti, se il reggiseno che usi di solito ti da fastidio, dovresti trovare un reggiseno che ti sostenga il seno in modo delicato.

Il consiglio che ti do è quello di non utilizzare un reggiseno sportivo. Al contrario di quello che potresti pensare infatti, indossare un reggiseno sportivo troppo a lungo non fa bene, soprattutto se non stai praticando uno sport mentre lo usi.

Ma andiamo al succo: che reggiseno usare durante il ciclo mestruale?

Adesso ti svelo tre trucchi per scegliere il reggiseno giusto!

Adegua la taglia

Se solitamente porti la taglia 85C potrebbe essere necessario scegliere un reggiseno di 85D, quindi con la coppa leggermente più profonda.

Questo ovviamente non vale per tutte, dipende da quanto si gonfia il tuo seno e da quanto aumenta effettivamente di dimensioni.

La prossima volta che avrai le mestruazioni controlla come stanno le tette dentro al reggiseno. Se ti sembra che il reggiseno stia per esplodere, potrebbe essere il caso di scegliere una taglia diversa. Se tutto sommato si adattano bene con qualche modifica al reggiseno, è sufficiente mettere in campo quelle.

taglia reggiseno

Regola le spalline e la circonferenza

Spesso il problema del seno gonfio si riesce a risolvere allungando spalline e circonferenza così da creare più spazio all’interno della coppa. Se noti che, nonostante questi accorgimenti, il seno fuoriesce dal reggiseno allora ti conviene optare per un’altra taglia o un altro modello.

Scegli il modello e il tessuto

Forma e tessuto influenzano la vestibilità. Se scegli un modello più ampio, che abbraccia bene il seno sui lati, potrebbe essere sufficiente seguire il punto 2 per adattarlo al meglio secondo i cambiamenti mensili delle tette. Anche l’elasticità e la morbidezza del tessuto aiutano in questo senso.

reggiseno

In conclusione, generalmente se in casa non sopporti il reggiseno che usi di solito, probabilmente è perché non è quello giusto per te. Un consiglio: non liberarti del tutto del reggiseno.

Perché, anche se non la vedi e non la senti, la forza di gravità esiste! Quindi quando pulisci la casa, quando fai sport, quando sistemi l’armadio o giochi con i bambini sarebbe meglio che indossassi il reggiseno.

Mentre aspetti di andare alla ricerca del reggiseno giusto, possiamo valutare insieme se quelli che hai ti vanno bene oppure no e quale tra questi è il migliore (o il meno peggio!) da usare nel periodo di quarantena.

Spero che i miei consigli ti siano stati utili! Se hai dubbi o domande commenta il post o scrivimi su Instagram.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *